CONDIVIDI
09 Giugno 2021

Hunters Group: +18% per le richieste di professionisti di manutenzione e ammodernamento impianti

L’incremento è stato registrato su tutti i segmenti industriali e l’intero territorio nazionale

La manutenzione degli impianti non è più soltanto una questione operativa, ma un aspetto strategico chiave per aziende di ogni tipo. Secondo Hunters Group, società specializzata nella ricerca e selezione di personale qualificato, le richieste di professionisti che si occupano di manutenzione e ammodernamento impianti sono cresciute del 18%. Un fenomeno che interessa tutti i settori industriali, dal manifatturiero ai plant farmaceutici, dagli impianti fotovoltaici alle realtà siderurgiche, in tutto il Paese.

«La ragione di questa crescita è da ricercare in un cambio di interpretazione della funzione in azienda che si allontana dall’operatività e si sposta sempre di più verso una posizione strategica», spiega Silvia Movio, Executive Manager della divisione Engineering & Manufacturing di Hunters Group.

«Nell’ambito dell’industria 4.0 e della quarta rivoluzione industriale, l’ottimizzazione dei processi produttivi e l’efficientamento energetico sono diventate attività prioritarie cui la funzione maintenance può dare valore aggiunto. Da qui l’esigenza, da parte delle aziende, di internalizzare professionisti che abbiano non solo profonde competenze tecniche, ma che siano anche in grado di fornire consulenza e creare relazioni di valore. Un manutentore che potremmo definire 4.0, insomma».

 

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2018 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan