CONDIVIDI
07 Ottobre 2021

Digital e Green trainano il mondo della logistica

OPPORTUNITÀ PER I PROFESSIONISTI: CRESCONO DEL 12 PER CENTO LE RICHIESTE DI PROFILI CON SOLIDE COMPETENZE TECNICHE E CAPACI DI ADATTARSI A UN MONDO IN COSTANTE EVOLUZIONE.

di AURELIO SILVIA
Manager divisione Sales & Marketing di Hunters, brand di Hunters Group

Il settore della logistica ha avuto un’elevatissima e costante crescita nel corso degli ultimi anni. Il 2020, con lo scoppio della pandemia, ha confermato questo trend ed ha fatto registrare un aumento
del 12 per cento di professionisti capaci di consentire un corretto, efficiente e competitivo sviluppo delle molteplici attività che caratterizzano questo business.

Non si tratta però di una crescita soltanto quantitativa, anzi. La logistica richiede non solo competenze tecniche, ma anche e soprattutto competenze trasversali per offrire un servizio sempre più puntuale e preciso in un settore che, mai come oggi, è sempre più dinamico e digitalizzato. Ci sono grandi sfide che attendono chi opera in questo ambito: la digitalizzazione dei processi, la transizione energetica (non dimentichiamo che il settore trasporti consuma un terzo dell’energia prodotta, in Europa, dal petrolio) ed il reskilling di alcune professionalità.

Tutti elementi che dovrebbero portarci verso quella che potremmo definire smart logistics. L’importanza della formazione in un settore in costante evoluzione. Non bastano le competenze tecniche. Chi opera in questo settore è chiamato a garantire un servizio di elevata qualità usando i nuovi strumenti che la tecnologia mette a disposizione. Ci sono percorsi di studi specifici, ma la strada da percorrere è ancora lunga: esiste, ad esempio, un corso di laurea magistrale in ingegneria logistica, alcuni master post laurea e pochissimi istituti di istruzione secondaria. Il numero di profili disponibili, comunque, non soddisfa le necessità degli operatori. In un momento complicato come quello attuale possiamo affermare senza dubbio che i settori logistica e trasporti rappresentano un’eccezione ed offrono una serie di opportunità per professionisti preparati e competenti. L’automazione e la digitalizzazione sono cruciali per consolidare il proprio business e per affrontare un futuro che, almeno in questa fase, è ancora incerto.

I professionisti dell’autotrasporto diventano (o dovranno diventare) parte di una rete di processi logistici complessi ed essere in grado di trovare soluzioni immediate ai problemi e agli imprevisti per garantire elevati standard di qualità.

 

Leggi l’articolo completo su Il Mondo dei Trasporti!

 

Leggi anche:

Gruppi di lavoro di generazioni divere, ecco come gestirli

Transizione energetica: ecco i profili ICT più richiesti

Hunters Group: il change management passa anche attraverso il networking

 

→ Il blog di Hunters Group: news dal mercato, consigli sul lavoro, notizie sulla vita aziendale

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2018 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan