CONDIVIDI
08 Settembre 2022

Grandi Dimissioni: a meno di un anno il 30% dei candidati sarebbe disposto a tornare indietro

Di Alessandra Caparello 

Nato negli Stati Uniti durante la pandemia, il fenomeno delle grandi dimissioni, è arrivato anche in Italia già da un anno e mezzo. Nel nostro paese, infatti, nel secondo trimestre del 2021 il boom di dimissioni è stato dell’85%, mentre nel terzo la media è stata del 26,7%. Numeri snocciolati da Hunters Group, società di ricerca e selezione di personale altamente qualificato che ha condotto un sondaggio – tra circa 1000 candidati – per indagare il livello di soddisfazione delle persone che, negli ultimi sei-dodici mesi, hanno scelto di intraprendere un nuovo percorso professionale.

Ebbene dal sondaggio emerge che il 38% si ritiene molto soddisfatto del cambio, il 30% abbastanza, il 17% poco e il 15% per nulla. La situazione di instabilità generata dall’emergenza sanitaria ha modificato, almeno per il 53% dei rispondenti, bisogni e necessità e ne ha influenzato la scelta.

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2022 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan