CONDIVIDI
03 Febbraio 2022

Lavoro, la flessibilità oraria è l’aspetto più richiesto

Meno auto aziendali, meno smartphone e più flessibilità oraria. Sono questi, secondo una recente indagine di Hunters group, società di ricerca e selezione di personale altamente qualificato, le richieste dei lavoratori italiani. Dal sondaggio condotto tra oltre 2.500 candidati, emerge un quadro molto chiaro: i lavoratori italiani preferiscono la flessibilità oraria (42% degli intervistati), i premi immediati (buoni shopping soprattutto con il 30%) e lo smart working (21%).

Meno importanti sembrano essere, invece, l’auto aziendale, l’assistenza sanitaria e il sostegno alla natalità, scelto solo dal 7% dei professionisti interpellati, compresi in una fascia di età tra i 25 e i 50 anni. “Questi dati- spiega in una nota Davide Boati, executive director di Hunters, brand di Hunters Group, dedicato alla ricerca e selezione di personale altamente qualificato- dimostrano quanto i due anni segnati dall’emergenza Covid-19 abbiano ridisegnato quasi completamente i desideri dei lavoratori in fatto di benefit. Sapevamo che lo stipendio, da solo, non poteva più essere sufficiente per trattenere un talento o per portarlo a bordo in fase di valutazione di una nuova offerta di lavoro, ma ora si evidenziano una serie di aspetti che nessun responsabile Hr può ignorare”.

 

Leggi l’articolo su Notizie D’Abruzzo!

 

Leggi anche:

Imprese: Hunters Group rafforza propria presenza a Padova e Triveneto

Idrogeno e Blue Economy: prospettive per il futuro. Joelle Gallesi a TGR Emilia Romagna

Infrastrutture e Pnrr: cercasi ingegneri e esperti in digitale, meccanica e sicurezza

 

→ Il blog di Hunters Group: news dal mercato, consigli sul lavoro, notizie sulla vita aziendale

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2022 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan