CONDIVIDI
27 Ottobre 2021

Mercato del lavoro: quanto corrono le rinnovabili

Ecco i risultati dell’analisi condotta da Hunters Group tra Gennaio e Settembre 2021 sulle figure professionali maggiormente richieste e gli ambiti di lavoro più dinamici. In forte sviluppo il mercato delle FER.

Hunters Group condivide una ricerca svolta dall’osservatorio del proprio ufficio studi nel corso dei mesi compresi tra gennaio e settembre 2021 relativa all’intero panorama del mercato del lavoro.
Il focus della ricerca si è incentrato sui tre ambiti principali che a partire da gennaio 2021 stanno crescendo maggiormente in termini di recruitment: settori, tipologia di aziende, figure professionali. Ne emerge uno spaccato molto diverso rispetto al 2020, che viene di seguito riassunto nei punti salienti.

Settori

Per quanto concerne la visione settoriale, Hunters Group ha rilevato come sia ancora in fortissimo sviluppo l’ICT (Information Communication Technology), come primo settore in crescita a doppia cifra
in termini di ricerca e selezione. Subito a seguire si colloca il mondo delle Energies, trainato dalle rinnovabili, ma in parte anche influenzato delle energie “tradizionali”. Questo settore in termini generali ha riscontrato una richiesta di personale pari a circa il + 80% rispetto all’anno precedente. Il terzo settore in termini di crescita è quello dei Beni Industriali (che vede in primis l’automazione industriale), che – pur non essendosi mai realmente fermato – aveva subito qualche rallentamento nel corso dell’anno precedente.

Tipologie aziendali

È stato molto interessante approfondire l’analisi relativa alle tre tipologie aziendali che maggiormente accedono a profili esterni alla propria azienda per crescere. Lo spaccato da questo punto di vista si distanzia molto dall’anno precedente, vedendo infatti nell’ordine: multinazionali nel settore chimico e alimentare, società di medie dimensioni nel settore energia e ingegneria italiane e aziende di piccole e medie dimensioni in ambito logistica e spedizioni.

I profili più ricercati

Per quanto concerne i profili più richiesti, ci sono state delle conferme su alcune figure professionali quali: progettista meccanico/elettrico (in particolare per il settore energetico e solare). Aumentano però i customer service e gli sviluppatori software. Tornano invece ad essere ricercati in modo importante dopo alcuni anni i profili di project management (inseriti preferibilmente in società di ingegneria, energia o ICT) e si mantengono ad alti livelli quelli di sales manager in tutti i settori, anche i più tecnici. Si rilevano inoltre alcuni settori in cui trovano maggiori sbocchi professionali i profili più giovani; nello specifico sono tre gli ambiti che maggiormente valorizzano le giovani generazioni:
• Digital
• Energies “tradizionali”
• Logistica

I settori che invece valorizzano in modo più significativo la seniority e l’esperienza lavorativa pregressa risultano essere:
• Bancario e Assicurativo
• Biomedicale
• Costruzioni
• Energie Rinnovabili

Trainati dalla rivoluzione tecnologica e da incentivi come SuperBonus 110%, lo scenario di mercato del 2021 vede quindi il consolidarsi del segmento energetico, che offre sempre più opportunità professionali, con posizioni retributive mediamente più elevate rispetto ad altri settori.

 

 Leggi l’articolo completo su SolareB2B     oppure    leggi altre news di Solare B2B!

 

Leggi anche:

Green Job sempre più richiesti. Intervista a Joelle Gallesi

Smart working per smart Energy Companies: quale sarà il futuro del lavoro green?

Aumentano le richieste di figure in ambito Blue Economy

 

→ Il blog di Hunters Group: news dal mercato, consigli sul lavoro, notizie sulla vita aziendale

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2018 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan