CONDIVIDI
16 Luglio 2020

Il settore It traina le assunzioni post lockdown

(…)

“Le richieste di professionisti in ambito It – spiega Davide Boati, Executive Director di Hunters – sono aumentate del 15% in queste ultime settimane di emergenza Coronavirus. Si tratta di un settore chiave, indispensabile e strategico per ogni società, di qualunque tipologia e dimensione. Ed è per questo che le aziende cercano di non perdere i talenti migliori e sono disposte a riconoscere benefit e stipendi, anche in ingresso, molto interessanti e più alti rispetto alla media”.

Secondo Joelle Gallesi, General Manager di Hunters Group, il mercato del lavoro sta manifestando chiari segni di ripresa e, in queste ultime settimane, le aziende hanno riattivato i processi di selezione che avevano bloccato nel mese di marzo. “I nostri clienti – dichiara –stanno iniziando a riprendere le consuete attività e a valutare l’inserimento di risorse in funzioni che ritengono strategiche: Ict, Engineering, Digital e Finance. Anche i candidati, nonostante qualche incertezza iniziale, hanno ricominciato a valutare la possibilità di cambiare lavoro.

(…)

Continua su La Nazione

Oppure leggi su Quotidiano.net

 

Leggi anche:

Clean Energy: opportunità di rientro per i manager italiani

Smart working: quando la tecnologia ci “rende umani”

L’head hunter? Un alleato strategico

 

→ Il blog di Hunters Group: news dal mercato, consigli sul lavoro, notizie sulla vita aziendale

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2018 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan