CONDIVIDI
06 Luglio 2020

Come cambiare lavoro durante il Covid-19

Vorresti cambiare lavoro al tempo del Coronavirus? Non è impossibile, ecco come fare


Cambiare lavoro in piena emergenza Covid-19 non è semplice, ma neanche impossibile. Il mercato, giorno dopo giorno, continua a manifestare chiari segni di ripresa e, in queste ultime settimane, le aziende hanno riattivato i processi di selezione che avevano bloccato nel mese di marzo. Si valuta l’inserimento di risorse soprattutto in alcune funzioni, ritenute in questo momento strategiche: ICT, Engineering, Digital e Finance.

Sempre più persone, nonostante le incertezze iniziali, cominciano in questo periodo a rivalutare la possibilità di cambiare lavoro. Spesso la ricerca procede con maggiore cautela: in una situazione particolare come quella attuale, il candidato necessita giustamente di alcune garanzie prima di stravolgere la propria carriera.

Cambiare lavoro durante il Covid-19


È proprio per questo motivo che una buona soluzione, per chi oggi sta cercando nuove opportunità lavorative, può essere quella di affidarsi a un mediatore che sappia gestire il delicato processo. L’appoggio di un partner competente porta come vantaggio la salvaguardia dei propri interessi e, inoltre, garantisce l’accesso ad un network utile per eventuali occasioni future.

Ma qual è la figura di cui parliamo? Si tratta dell’head hunter, un professionista che svolge esattamente il ruolo di mediatore tra candidato e azienda.

→ Leggi: Chi è l’head hunter


Cambiare lavoro durante il Covid-19: vantaggi di un head hunter


Cercare lavoro è un’attività che richiede molto tempo e può essere estremamente complicata. Affidarsi a un partner competente, però, permette di evitare inutili sprechi di tempo e di perdere occasioni preziose. Non è necessario inviare candidature a pioggia, è molto più efficace stabilire una relazione con un consulente HR e con esso ragionare sulle prospettive professionali future. Si possono così valutare, nel corso del tempo, opportunità diverse che consentano alla propria carriera di progredire, in qualunque settore ci si trovi.

Ecco quali sono i vantaggi di una collaborazione di questo tipo:

  1. Il profilo del candidato viene presentato alle aziende che a loro volta hanno scelto di avvalersi di un head hunter per il processo di selezione; questo significa che l’azienda che riceverà la candidatura ritiene strategico, e di conseguenza estremamente importante, l’inserimento di nuove risorse.
  2. La stessa azienda sarà presumibilmente una realtà solida con un piano di assunzioni a medio-lungo termine ben preciso, su cui ha deciso di investire economicamente.


Cambiare lavoro con un head hunter: come funziona?


Come gestire la collaborazione con un head hunter? Perché questa relazione dia i suoi frutti, ovvero l’assunzione in un ruolo adatto, si consiglia di mantenere alcuni comportamenti.

Il primo importante aspetto è creare un rapporto collaborativo con il proprio consulente, in modo tale che siano chiari gli obiettivi futuri dal punto di vista professionale, tanto quanto le attese economiche e personali. La trasparenza, in questo senso, è fondamentale: un HR Consultant agisce da facilitatore, non è un ostacolo alla meta, è un partner e come tale deve essere trattato. Allo stesso tempo, però, non bisogna diventare insistenti e pressanti per evitare, come in ogni relazione, di ottenere l’effetto contrario.

Ultimo, ma non meno importante, per un candidato scegliere l’head hunter giusto – in relazione al settore, alla tipologia di contratto, all’esperienza – è cruciale per avere successo.

→ Trova il tuo prossimo lavoro con consulenti specializzati

 

Leggi anche:

Cambiare lavoro: 3 consigli da un head hunter

Colloquio di lavoro: essere convincenti con il linguaggio non verbale

Dopo l’emergenza Coronavirus aumenteranno i CV non lineari: come leggere tra le righe?

 

→ Il blog di Hunters Group: news dal mercato, consigli sul lavoro, notizie sulla vita aziendale

FANNO PARTE DI HUNTERS GROUP

© 2018 Hunters Group S.r.l. | Via Giovanni Boccaccio, 29 – 20123 Milano | [email protected] | T: +39 02 2951 1023 | C.F. / P.I. 03287420610 | Aut. Min. Lav. 13/I/0013737 | REA MI 1871137 | Credits by Bryan